16
Ott

Porte e portoncini d’ingresso: il biglietto da visita di ogni abitazione

Le porte esterne sono essenzialmente il biglietto da visita della tua abitazione.

Ma non solo.

Le porte d’ingresso si rivelano essenziali anche per la tua sicurezza, per la tua famiglia e per la funzionalità termica.

Ecco perché nel momento in cui si scelgono questi elementi, la decisione deve essere ben ponderata e realizzata con cura. È necessario scegliere le tipologie di porte che maggiormente corrispondono alle nostre necessità nonché al gusto personale.

Storia e origini

Le prime tracce di questi infisso, detti anche portoncini d’ingresso, risalgono sin alle prime civiltà esistenti, nonostante fosse prerogativa dei ceti più ricchi.

La porta esterna, infatti, è sempre stata considerata un elemento fondamentale per le abitazioni in quanto proteggeva gli interni da sguardi indiscreti. Nel Periodo Rinascimentale, cambiò il ruolo degli infissi, assumendo una decorativa oltre che prettamente pratica.

Anche i materiali per realizzare questi elementi cambiarono con il passare del tempo.

Inizialmente le porte erano realizzate principalmente di legno e, a seconda della tipologia del legname, era testimoniata l’opulenza del proprietario dell’edificio.

Il noce, il cipresso, il castagno spesso erano caratterizzati da intarsiature così come il pioppo e l’olmo, materiali utilizzati nelle case borghesi. Nel corso degli anni, cominciarono ad essere utilizzati anche materiali più resistenti come il ferro e il metallo fino a giungere alle porte blindate che tutti conosciamo.

Cosa intendiamo esattamente per porte esterne?

Quando parliamo di porte esterne, in realtà, non ci riferiamo solo alla porta della nostra abitazione, anzi.

Ambiente esterno, infatti, può indicare più di quanto immaginiamo generalmente.

È considerata porta esterna, infatti, l’infisso che separa l’ambiente abitato da quello esterno. Da questa descrizione, è facile capire come in questa categoria siano inseriti anche elementi che generalmente non si intendono nel contesto delle porte esterne  come i cancelli fronte strada così come le basculanti dei garage, le porte automatiche o a bussola.

Il panorama è estremamente vario.

Cosa bisogna valutare

Cosa accomuna questi infissi che, dal punto di vista estetico, si differenziano e non poco? Di certo, alcune caratteristiche essenziali.

Per questo genere di infissi, infatti, viene considerata come cosa prioritaria la valutazione delle prestazioni dell’elemento;

Una variabile assolutamente da non sottovalutare è la resistenza agli agenti atmosferici così come il grado di isolamento della struttura;

Le porte, inoltre, devono contraddistinguersi per la loro robustezza e per la sicurezza dei materiali.

Risulta chiaro come a seconda della tipologia dell’elemento e del contesto ambientale in cui dovrà poi essere inserito, cambi il grado di sicurezza degli infissi non andando ad inficiare sull’estetica.

Il fattore estetico, infatti, non è mai trascurato, nonostante si debba ammettere che in alcuni frangenti e per determinate categorie  diventa davvero poco rilevante.

Il materiale delle porte esterne varia a seconda del contesto di utilizzo.

  1. Il legno è la soluzione più diffusa ma, grazie alle innovazioni tecnologiche, ad oggi sul mercato possiamo trovare materiali migliori;
  2. L’alluminio e il PVC possono essere considerati in primis in quanto sono utilizzati  per le elevate prestazioni nel campo dell’isolamento termico;
  3. L’acciaio verniciato, l’acciaio inox, l’acciaio cor-ten e il bronzo, tutti materiali versatili e ugualmente adatti alla costruzione delle porte con cui è possibile creare combinazioni diverse tra l’esterno e l’interno dell’abitazione. La personalizzazione elegante è assicurata anche attraverso le ottime prestazioni dei materiali dal punto di vista funzionale.

Una porta esterna degna delle nostre aspettative

L’apparenza inganna. È come quando uno si avventura per un bosco oscuro e trova davanti a sé un cancello diroccato e una casa in altrettante condizioni.

Potrebbe abitarci anche un nobile all’interno ma non saremmo in alcun modo invogliati ad entrarci.

Allo stesso modo, vale nella vita reale.

La porta d’ingresso, infatti, rappresenta  il primo elemento di giudizio della vostra abitazione.

Ecco perché nel momento in cui si sceglie quella che meglio potrebbe rappresentare la vostra abitazione potrebbe risultare di certo proficuo affidarsi ad un esperto che possa consigliarvi tra i meandri di questi infissi un opera elegante e di alto profilo.

Una su tutte, beh, Ristrutturazione Garantita.

Questa impresa, infatti, si occupa esclusivamente di realizzare opere di alto profilo ed è specializzata nella Ristrutturazione d’Interni. Crea, esclusivamente, interni di alto profilo (e null’altro che non siano interni).

Ma non solo. A differenza di altre, Ristrutturazione Garantita non solo segue la propria clientela step-to-step ma offre loro un servizio All Inclusive per aiutarti a realizzare la casa dei tuoi sogni attraverso la progettazione, la realizzazione dell’opera con operai dipendenti diretti dell’impresa e l’arredamento di alto profilo realizzato su misura.

Tutto viene studiato nei minimi dettagli per trasformare la tua abitazione in  un’opera d’arte.

Abbiamo deciso di trasformare i tuoi desideri in realtà e, per questo, ti tuteliamo anche da eventuali imprevisti in itinere con la Triplice Garanzia : tempo- costo- durata. In questo modo, ti assicuriamo non solo la certezza nella data di consegna ma anche l’indennità per gli eventuali imprevisti e la durata decennale della garanzia: un lasso di tempo molto più lungo della normativa vigente.

Perché scegliere questa impresa? Perché Ristrutturazione Garantita è realizza solo interni. Sei certo di affidare la realizzazione del tuo sogno a chi è abituato a svolgere quotidianamente questa tipologia di opere.

Noi siamo pronti ad affiancarti in questo viaggio… Ti aspettiamo! Contattaci qui

Alla Casa Dei Tuoi Sogni